Corso triennale di counseling

Cos’è il counseling

Il counseling professionale è un’attività il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione.

Il counseling offre uno spazio di ascolto e di riflessione, nel quale esplorare difficoltà relative a processi evolutivi, fasi di transizione e stati di crisi e rinforzare capacità di scelta o di cambiamento.

E’ un intervento che utilizza varie metodologie mutuate da diversi orientamenti teorici. Si rivolge al singolo, alle famiglie, a gruppi e istituzioni. Il counseling può essere erogato in vari ambiti, quali privato, sociale, scolastico, sanitario, aziendale.

(Definizione dell’attività di counseling approvata dall’Assemblea dei soci in data 2 aprile 2011)

Il corso si rivolge a quanti, nella loro professione, sono coinvolti nella relazione di aiuto (operatori socio-sanitari di comunità terapeutiche, di consultori familiari, assistenti sociali, insegnanti, educatori, medici, infermieri, responsabili aziendali che si occupano di risorse umane e di management), ma anche a quanti vogliono intraprendere un percorso di formazione e di crescita personale per problematiche esistenziali e relazionali.

Nota

REQUISITI
Il corso è rivolto a coloro che hanno conseguito il Diploma di Scuola Media Superiore quinquennale o titolo estero equipollente e hanno compiuto almeno i 23 anni di età

Orientamento Gestaltico

L’orientamento della scuola è quello che si ispira alla fase più matura della esperienza professionale ed umana di Perls, la cosiddetta “californiana”. Appartengono alla West Coast i Maestri che Riccardo Zerbetto ha seguito in questi 40 anni e che sono, in successione e senza discontinuità, Barrie Simmons, Isha Blumberg e Claudio Naranjo (ora candidato anche al premio Nobel).

L’indirizzo è quindi autenticamente gestaltico ma si integra inevitabilmente alla formazione professionale di Riccardo Zerbetto (un training quadriennale in psicoanalisi, uno completo in terapia familiare e 10 anni di formazione nella carattero-analisi reichiana) unitamente alla formazione nella PNL, EMDR e approccio relazionale di Donatella de Marinis (DDM) e approcci di derivazione cognitivista, bioenergeticasistemico-relazionale e analitica di altri didatti della Scuola.

Negli ultimi anni è stato integrato nel modello gestaltico quello di derivazione junghiano-hillmanniano con particolare attenzione alla psicologia archetipica.

Leggi tutto >>>

Programma del corso

Supervisione
Tirocinio individuale
Tirocinio
Sedute individuali
Gruppi

Più che una scuola è una famiglia, pensavo di apprendere solo una nuova professione e oggi conosco meglio me stesso e ho qualche fratello e sorella in più sparsi per l’Italia.

Alessandro Latrofa

È un percorso difficile da spiegare soltanto a parole. È un viaggio di formazione, è esperienza, è conoscenza appresa sui libri, ma anche attraverso il corpo e la coscienza. Un cammino guidato da preziosi Maestri verso la consapevolezza, la comprensione e l’evoluzione personale. Difficile non uscirne risvegliati e cambiati. Un cambiamento che è un dono da offrire agli altri, oltre che al curriculum vitae.

Alessandra Bonomo

I tuoi docenti

Lo Staff didattico del corso di Counseling si avvale di psicoterapeuti della Gestalt di comprovata esperienza e professionisti del settore con particolare attenzione al lavoro corporeo, alle pratiche meditative e ai processi artistico-creativi.

Direttori

Docenti counseling

IL CSTG beneficia del riconoscimento da parte di ASSOCOUNSELING e dell’accreditamento presso numerose istituzioni e associazioni di categoria

Struttura del corso

Il corso prevede un triennio di formazione teorico-esperienziale per complessive 765 ore, con calendario variabile a seconda dell’anno accademico.

I corsi si tengono, di norma, durante 8 week-end distribuiti nell’anno, più un incontro residenziale intensivo di cinque giorni.

Il CSTG adotta un percorso personale in modalità mista:

25 ore di incontri individuali con counselor trainer e/o psicoterapeuti di orientamento gestaltico (Counselor Trainer: Sara Bergomi. Psicoterapeuti: Edward Callus, Ilaria Corti, Andrea Fianco, Anna Fanetti, Anna Persico, Filippo Petrogalli, Ilaria Veronesi).

50 ore di incontri di gruppo con counselor trainer e/o psicoterapeuti di orientamento gestaltico (Sara Bergomi, Edward Callus, Donatella de Marinis, Filippo Petrogalli, Riccardo Zerbetto).

Materiale didattico

Esiste una bibliografia essenziale del corso organizzata per le diverse annualità, arricchita ad ogni lezione da ulteriori indicazioni bibliografiche sull’argomento specifico. Per buona parte degli argomenti sono fornite, inoltre, dispense a cura dei docenti. Sono inoltre a disposizione di allievi e docenti materiali tecnici e creativi (colori, strumenti musicali, impianto hi-fi, computer ecc.) che sono utili per le lezioni.

Esami e verifiche

Il processo formativo personale/didattico di ciascun allievo si conclude alla fine del III anno ma viene seguito ogni anno attraverso verifiche (esame scritto che prevede la risposta discorsiva a domande sulla epistemologia del modello formativo) e la valutazione del lavoro personale e del tirocinio.

Durante l’anno scolastico e per tutti e tre gli anni, l’allievo dovrà preparare e presentare relazioni scritte e orali su libri proposti dai didatti; le relazioni scritte, esposte in aula, contribuiscono alla valutazione per accedere all’anno successivo.

Al termine del terzo anno si dovrà invece presentare una relazione su un caso seguito dall’allievo nella sua attività di tirocinio e superare una verifica teorico/pratica sugli insegnamenti ricevuti.

L’ottenimento del diploma di counselor dipenderà da una valutazione che terrà conto degli esami, del percorso di crescita e della discussione della tesi.

Assenze 

Durante l’anno in corso l’allievo può essere assente giustificato per il 10 % delle ore. In caso di assenza dovrà informare il suo tutor di riferimento. L’allievo può recuperare le lezioni mancanti sullo stesso tema l’anno successivo.

 

 

Titoli e attestati

Alla fine del percorso formativo, espletato tutto quanto richiesto, la struttura rilascia all’allievo:

  1. diploma di counseling ad orientamento gestaltico in cui sia evidenziato il riconoscimento di AssoCounseling con apposizione dello specifico logo, relativo al riconoscimento
  2. certificato contenente nel dettaglio le ore teoriche effettuate e il relativo monte ore, nonché le attività esperienziali svolte e il relativo monte ore con apposizione dello specifico logo relativo al riconoscimento.

Scrivici! chiedi info o prenota un colloquio con uno dei nostri docenti

BergamoBolzanoMilanoSienaVarese

Vai alla barra degli strumenti