Newsletter CSTG

Riportiamo di seguito le NewsLetter pubblicate, a partire dal maggio 2006, e che rappresentano anche il Diario di bordo della Comunità educativa del CSTG.

Lo facciamo riportando la presentazione del primo numero su proposta di Cristina Tegon che ringraziamo per aver “curato”, nel senso letterale del termine, ogni numero in questi dodici anni raccogliendo i contributi alle diverse rubriche forniti da Collaboratori della Scuola senza dimenticare i “fatti della vita” (nascite e addii, viggi e letture, evocazioni ed eventi artistici, poesia ed immagini) della nostra famiglia.

Riccardo e la Redazione della NL

Dovendo informarvi di alcune cose … perché non attraverso una Newsletter, mi sono chiesto? Era un’idea che stava lì da qualche tempo e che ha deciso (lei …) di sbucare fuori per dire “eccomi”. Complici una bella giornata di primavera, il fatto di non dover “lavorare” (è il primo maggio!) e, soprattutto, che nel maggio ricorre l’anniversario della fondazione del CSTG (il 6, per l’esattezza del lontano 1982). Il giorno 6 maggio, per inciso, cade anche l’anniversario della nascita del nostro mitico progenitore (e amato bisnonno) Sigmund Freud. Quest’anno, oltre a tutto, ricorre il secolo e mezzo dalla nascita e non possiamo quindi mancare l’occasione per ricordare questo titano della conoscenza da cui tutti noi, direttamente o indirettamente, deriviamo.

Un modo per tenere insieme i vari pezzetti che si muovono nel Centro Studi e forse per condensare il numero dei messaggi che spesso vi mandiamo. Si tratta di un primo avvio molto informale, ma che mi auguro possa crescere con il contributo di tutti.

Non a caso questo numero porta lo “0” in quanto bozza preliminare all’avvio della cosa. L’iniziativa, tuttavia, non vuole essere un peso e le rubriche non dovranno essere necessariamente riempite se non ci sono figure che emergano (per virtù loro, ovviamente) da uno sfondo e non chiedano di esserci messe. Insomma, un po’ come la “ballatetta” di Guido Cavalcanti che “va, leggera e piana, dritta alla donna mia” (dove per “donna”, leggasi voi tutti).    Ok, quindi … partiamo con questo primo esperimento.

Leggi l’ultima Newsletter CSTG

Newsletter_125_giugno_settembre_2018

Newsletter_125_giugno_settembre_2018

Archivio storico Newsletter CSTG

Vai alla barra degli strumenti