Newsletter n.123 gen-mar 2018

Cari tutti, il numero 123 della nostra NL è particolarmente ricco di eventi, alcuni dei quali si sono già svolti e verranno riportati alla fine nel nostro Diary Board che si propone di raccogliere il flusso delle iniziative che si svolgono nella nostra Comunità educativa (perché chiamarla Learning Community?).

Una settimana di ritardo è anche dovuta al viaggio di Cristina (che ringraziamo per raccogliere pazientemente i diversi contributi) in quanto scomparsa nella misteriosa isola di Zanzibar dalla quale, in ogni caso, ci ha portato delle immagini che ci fanno morire di “santa invidia” (in sanscrito pare si dice “mudita” intesa come il “gioire della gioia degli altri” … virtù rara e che non ha il corrispettivo nelle lingue moderne).

Venendo a noi: – Come topic abbiamo deciso di mettere più contributi, relativamente brevi, anziché uno più consistente, ma a commento di iniziative che di seguito vengono riportate – E’ fresca di stampa il n. 3-4 della Rivista Monografie di Gestalt che riporta gli Atti del Convegno CSTG2016 su: CONDIVIDERE PERCORSI DI CRESCITA. La stessa è scaricabile dal sito www.cstg.it ma ci auguriamo che molti di voi ne vogliano avere anche una copia cartacea che raccoglie alcune delle iniziative più significative offerte dalla Scuola negli ultimi due anni. La Rivista non è in vendita in libreria ma può essere distribuita per uso interno agli allievi ad un prezzo di costo che copre le spese vive di riproduzione e che, nel nostro caso, è davvero conveniente. Se passate da Scuola ne potrete avere una copia sino ad esaurimento delle stampe disponibili.

– Nel mese di aprile, dal 20 al 22 si terrà un seminario intensivo su GESTALTUNG, FISICA QUANTISTICA E coscienza. Un tema che sviluppa coerentemente un filone di ricerca apparso anche in recenti contributi apparsi sulla Rivista Monografie in tema di epistemologia gestaltica esplorata dal Perls della maturità californiana e che viene riassunta sinteticamente nel contributo che segue. Parteciperanno ricercatori di indubbio rilievo che si ritrovano ad esplorare la dimensione di un “universo morfogenetico” sotto diverse prospettive e che compaiono nel foglio allegato unitamente ai vari argomenti che verranno affrontati dopo aver fatto circolare la documentazione di supporto tra coloro che sono interessati ad esplorare questo ambito innovativo di ricerca che … ci riguarda molto da vicino anche se può apparire lontano dagli interessi più immediati. La locandina è in inglese ma seguirà una versione in italiano, come pure per la presentazione dei contributi.

– Anche quest’anno, coerentemente ad una tradizione di studi e di ricerca e grazie alla fattiva condivisione di Sara Bergomi, avranno corso le iniziative su “Mito, e mondo immaginale” che si configureranno, come per il passato, come Corso di aggiornamento accreditato. Alla locandina che segue vengono riportati gli incontri mensili. Collegati a questo tema sono anche la GIORNATA DI STUDI SU EDIPO A COLONO SI CHIAMA COSI?) che si terrà, come di consueto, a Siracusa ai primi di giugno in collegamento con la rappresentazione tragica che si terrà su questo tema unitamente alla rappresentazione sulla Follia di Eracle. Un’occasione di vivere una esperienza che universalmente viene descritta come indimenticabile

– Ha avuto buon esito la presentazione del libro su ARIANNA NEL MITO E NELLA CLINICA a cura dello scrivente e di Primo Lorenzi presso la Casa della Psicologia dell’Ordine degli psicologi della Lombardia. Interessante il dibattito che ne è scaturito sul tema complesso del tradimento e dei tanti corollari che dal mito divergono e che si collegano ad un tema di grande rilevanza clinica come quello del lutto e della dipendenza affettiva. CSTG-Newsletter n.123, gennaio-marzo 2018

2 – Il 24 febbraio è stato anche presentato il libro IL SENSO DEL GIOCO TRA COMPETIZIONE, VERTIGINE, CASO E RESPONSABILITÀ: LA SFIDA DEL GIOCATORE E QUELLA DELLE ISTITUZIONI di cui si riporta di seguito l’Introduzione. Il testo è a diposizione in Segreteria a costo agevolato riservato agli autori. Molto interessante è stata la opportunità di avere la co-presenza delle tre componenti che costituiscono lo schema a sostegno di una politica di Gioco responsabile che comprende un rappresentante degli operatori professionali, uno dell’industria del gioco ed uno del Governo che, nella fattispecie, è stata la senatrice Emilia Grazia De Blasi, Presidente della XXII Commissione Igiene e Sanità del Senato

– Sempre presso la Casa della Psicologia abbiamo avuto la possibilità di presentare il modello formativo gestaltico offerto dal CSTG in occasione di una serie di CONFERENZE SU WEBINAR PROMOSSE DALL’ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA LOMBARDIA. La stessa è visibile sul sito dell’Ordine. – Hanno preso avvio gli INCONTRI DI SUPERVISIONE che, seguendo il criterio delle alternanze, saranno condotte quest’anno da Donatella De Marinis con Giovanna Puntellini e dal sottoscritto con Daniela Santabbondio. In questo ultimo, a seguito della conclusione del Master sulla Psicopatologia, viene avviato un primo ciclo di introduzione ai diversi aspetti della psicopatologia più frequenti che vengono riportati di seguito

– Sono anche avviati i CONSUETI INCONTRI DIDATTICO-TERAPEUTICI DI GRUPPO di Donatella de Marinis che quest’anno è affiancata da Sara Bergomi e dallo scrivente con Anna Poletto. La prima parte di quest’ultimo verrà dedicata, in particolare, al dreamwork che rappresenta uno degli ambiti applicativi più originali dell’approccio gestaltico che, in questo caso, viene integrato con quello archetipico. Il lavoro clinico verrà preceduto da una sintesi di tematiche che sono riportate nella presentazione che segue – Con questo numero avremo una NUOVA RUBRICA: APPROFONDIMENTI. La curerà Zaira Di Mauro, psicoterapeuta formatasi presso la Scuola ed ora anche apprezzata Assistente alla didattica. Grazie, Zaira, ti leggeremo volentieri – Si sono positivamente avviate la attività formative presso la SEDE DECENTRATA DI VARESE grazie all’impegno ed entusiasmo di Anna Poletto e Arianna Refe mentre sono tuttora in corso di avvio a Bergamo e Siena. Le iniziative sono rintracciabili, come quelle presso la sede di Bolzano, nelle rispettive pagine Facebook. Alle sessioni di esame hanno partecipato anche gli allievi di Bolzano dando prova di grande motivazione e profitto, Grazie a Giovanna Puntellini e Giuseppe De Felice per il grande impegno e professionalità con il quale accompagnano la c crescita di questa realtà

– La problematica della dipendenza da gioco d’azzardo è non raramente associata ad altre forme di dipendenze comportamentali come la Net-addiction o Sex-emotional addiction nelle quali abbiamo raggiunto una competenza in questi dieci anni. Sul tema delle DIPENDENZE COMPORTAMENTALI partirà a breve un MASTER TEORICOPRATICO DI FORMAZIONE di cui verranno comunicati gli estremi e che prevede un residenziale intensivo dal 18 al 22 luglio. Nello stesso ambito si è costituita anche la Accademia Italiana delle Dipendenze Comportamentali per iniziativa di Massimo Clerici, docente di Psichiatria in Bicocca, di cui anche io sono stato chiamato a far parte come socio co-fondatore.

– E’ anche in previsione la seconda edizione del MASTER SULLA CONDUZIONE DEI GRUPPI AD ORIENTAMENTO GESTALTICO a seguito del positivo svolgimento della prima edizione di tre anni or sono. Lo stesso si configura come Corso di specializzazione riconosciuto da Assocounseling, ma è aperto anche ad altre figure professionali interessate a sviluppare le loro competenze in uno degli ambiti nei quali l’approccio gestaltico esprime una particolare efficacia di intervento che, sempre di più, viene adottata sia a livello privato che anche istituzionale. – Con il coordinamento di Andrea Fianco e Filippo Petrogalli (filippopetrogalli@gmail.com) si è ampliato a nuove competenze e inserimento di Colleghi il gruppo di lavoro

– SCUOLA PREVENZIONE E SALUTE (SPS) che ha ulteriormente sviluppato forme di collaborazioni con il mondo della Scuola nei diversi settori nei quali il CSTG ha messo a fuoco specifiche competenze in questi decenni. Sono attualmente numerose le scuola di vario ordine e grado che hanno stipulato contratti formativi con i Colleghi di SPS grazie ad uno stile innovativo di intervento.

– A seguito della conclusione del primo ciclo di INCONTRI di SUPERVISIONE SULLA PSICOPATOLOGIA ADOLESCENZIALE oggi che ha affrontato temi come: il ritiro sociale, dipendenze affettive, smartphone e social media, overeating, cutting, NEET, alcol, sostanze etc. coordinati da Filippo Petrogalli ed Andrea Fianco con la supervisione scientifica di Riccardo Zerbetto, viene riportato di seguito il calendario degli incontri del secondo ciclo.

– Si sono tenuti a fine febbraio gli ESAMI DI FINE CORSO, SIA NELLA PSICOTERAPIA CHE NEL COUNSELING. Un’occasione di grande significato della nostra Learning Community che ha sancito la conclusione di un percorso formativo vissuto generalmente con grande intensità e partecipazione. Lo spumantino finale non è stato sufficiente a coprire un velo di tristezza, seppure intrisa di soddisfazione, nell’inevitabile distacco da persone con le quali abbiamo condiviso “pezzi di vita” autentica che non dimenticheremo. CSTG-Newsletter n.123, gennaio-marzo 2018

3 – Viene riportato il primo annuncio del Congresso FIAP che si svolgerà a Napoli dal 4 al 7 Ottobre 2018 sul tema “IL CANTO DI PARTHENOPE: La psicoterapia sulla rotta del cambiamento”. Con soddisfazione registriamo che oltre 30 dei nostri (ex)allievi si sono iscritti Coloro che sono interessati a presentare dei contributi sono pregati di affrettarsi nell’inviare un abstract.

– I chakra: centri di energia e di risonanza interpersonale con Ilaria Evola e Riccardo Zerbetto 25-26- 27 maggio a Noceto. Un viaggio attraverso i centri del corpo energetico – i chakra – per scoprire il funzionamento dei vostri centri energetici e la sintonia con quelli dell’altro. Due sessioni di Yoga al giorno e chakra healing con Ilaria Evola. Sessione esperienziale di lavoro in coppie sui chakra con Riccardo Zerbetto. Segue locandina. Per informazioni sul programma e i costi scrivere a info@ilariaevola.com

– Viene riportato il programma della prossima PERIEGESI CHE SI SVOLGERÀ NELLE PICCOLE CICLADI e che prevederà due momenti di incontro su temi suggestivi come: un incontro seminariale su “I poemi omerici, gli eidola e il culto dei morti” seguito dalla visita alla “Tomba di Omero nell’isola di Ios” e uno nell’isola di Keros con approfondimenti sulle ipotesi suggestive alla luce dei recenti ritrovamenti di statuette cicladiche “spezzate”. Una raccolta di riferimenti mitico-archeologici, letterari e storici relativi alle precedenti Periegesi verrà riportato sul sito www.periegesi.it (per il cui contributo ringrazio Daniel Brioschi) in costruzione e che vuole fornire a chi viaggia in Grecia (e dintorni …) un supporto di riferimenti utili ad apprezzare più profondamente il patrimonio culturale di questi luoghi che sono stati la culla della nostra cultura.

– Il 20 marzo si terrà un incontro promosso dal CIPRA (Coordinamento italiano professionisti della relazione di aiuto) con la presentazione del volume monografico sul Movimento Umanistico e Relazioni d’Aiuto: verso una sensibilità collettiva pubblicato on line come vol.15 n.2 di m@gm@Rivista Internazionale di Scienze Umane e Sociali a cura di Cecilia Edelstein. Nello stesso compare un mio contributo su Cosa accomuna e cosa differenzia le professioni nella relazione d’aiuto? L’esempio della psicoterapia e prospettive future per le professioni affini che è possibile scaricare da https://www.magma.analisiqualitativa.com/1502/articolo_06.htm. Sempre per conto del CIPRA è in fase avanzata di programmazione una Giornata di studi sulla sul lavoro interdisciplinare che si terrà a Parma il 26 maggio ed uno sul 40esimo dalla Riforma psichiatrica seguita alla cosiddetta “Legge Basagnia” che si terrà il 16 e 17 novembre. Si tratterà di une vento significativo per il quale suggerisco un fix the date. -Una notizia davvero dolorosa: la scomparsa di Massimo Rosselli. Un caro amico ed un professionista di grande valore. Medico e psicoterapeuta didatta in Psicosintesi con il quale per molti anni abbiamo scambiato idee, progetti ed amicizia. Recentemente era stato a casa di Yalom per intervistarlo in vista di un Convegno sul “senso della vita”. Non ci rimane purtroppo questa intervista (incredibilmente andata perduta), ma credo che questo tema abbia davvero caratterizzato la tua esistenza. Ti ricorderemo, Massimo Il corredo iconografico riprende alcune foto che riguardano la Scuola e che sono disseminate nella nostra ultima Rivista Monografie in Gestalt, oltre quelle che Cristina ci ha portato dal suo recente viaggio

Grazie e ancora Auguri a tutti da Riccardo Zerbetto e lo Staff della Scuola

Newsletter_123_gennaio_marzo_2018

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.